La rete ecologica e il sistema ambientale - Signa

PIANO STRUTTURALE e PIANO OPERATIVO
Vai ai contenuti

La rete ecologica e il sistema ambientale

TEMI
 
All’interno del territorio extraurbano, LE AREE UMIDE esistenti sono elementi di valore e di pregio da tutelare e valorizzare, integrandole con il processo di strutturazione previsto per la creazione delle casse di espansione, in un complessivo progetto per il territorio.
Signa è un luogo in cui confluisce il sistema idraulico della parte nord della Piana Frinze-Prato-Pistoia; e raccoglie  anche da altri territori un importante problema sicurezza idraulica da risolvere. Una pianificazione attenta e innovativa, con la collaborazione degli enti Preposti, può cercare di valorizzare queste aree, con importanti risultati sulla qualità e funzionalità ecologica del territorio stesso, e per la sua valorizzazione turistico – ricreativa.
Il progetto di territorio dovrà:
    1. studiare e approfondire la struttura dell’eco-mosaico, evidenziandone le differenze di origine naturale, ed il grado di frammentazione di origine non naturale, per determinare i futuri processi e le relazioni fra le componenti eco-sistemiche;
    2. creare una disciplina per la mitigazione degli effetti prodotti dalla realizzazione delle barriere ecologiche, infrastrutture viarie, canali e corsi d’acqua, marcatamente presenti nel territorio di Signa; al fine di creare un progetto integrato per il territorio,
    3. strutturare una disciplina per la valorizzazione e l’uso delle casse di espansione come sistema delle reti ecologiche;
    4. strutturare corridoi ecologici significativi all’interno del centro urbano,  nelle aree residenziali e produttive, per mettere in comunicazione gli ecosistemi esterni ai centri abitati attraverso: le aree verdi presenti private e pubbliche, la tutela dei corsi d’acqua e i canali, da valorizzare anche come percorsi attraverso la città.
Comune di Signa:  Piazza della Repubblica, 1 - 50058 Signa (Firenze)

Torna ai contenuti