Le infrastrutture per la mobilità - Signa

PIANO STRUTTURALE e PIANO OPERATIVO
Vai ai contenuti

Le infrastrutture per la mobilità

TEMI
La storia urbanistica degli ultimi decenni e la volontà politica comunale sono incentrati sul tema della viabilità, non solo riferita a quella di comunicazione interna, ma soprattutto a quella di attraversamento intercomunale che, in aggiunta al traffico interno rappresenta un reale problema per la vivibilità e sostenibilità ambientale di alcune parti del tessuto urbano, oltre che per l’efficienza della rete stradale locale.
 
Si rende quindi necessaria la promozione di modi alternativi di spostarsi in ambito urbano e oltre, con una rete di mobilità lenta, adatta a percorsi medio-brevi, più discreta e quindi più integrabile al tessuto storico, aperta a progressivi potenziamenti con oneri limitati.
 
 
Sono obiettivi del prossimo Piano Operativo :
 


 
a.     il completamento del tracciato della circonvallazione e via Arte della Paglia nelle sue parti terminali soprattutto a sud, valutando tutte le possibilità di completamento del tracciato esistente fino al ponte sull’Arno;
 
b.     identificare un giusto equilibrio fra la proposta di “viabilità regionale” (che congiunge la rotatoria  dell’indicatore con la superstrada Firenze-Pisa-Livorno a Lastra a Signa), in fase di studio e il territorio comunale, da valutarsi in relazione a tutte le componenti che sono interessate dal progetto stesso;
 
c.     il completamento del sistema della mobilità lenta con piste ciclabili e percorsi pedonali, nell’ottica di connettere i servizi presenti sul territorio fra di loro, con le aree verdi e con i quartieri più marcatamente insediati
 
   
 
Comune di Signa:  Piazza della Repubblica, 1 - 50058 Signa (Firenze)

Torna ai contenuti